IL BLOG DI NUDGE ITALIA

Condividiamo anche qui un’interessantissima animazione su uno dei capisaldi dell’economia comportamentale, il testo “Pensieri lenti e veloci” di Daniel Kahneman.

Buona visione!

Nella catena U2 gli interventi di nudging sono a portata di spesa

image

#NudgeEveryDay 20

Al posto dei tradizionali snack ipercalorici (cioccolati e dolciumi vari), nella catena di supermercati U2 vicino alle casse sono posizionati cibi con un’alta qualità nutrizionale. La posizione di questi alimenti permette ai clienti di notarli più facilmente e con buona probabilità di acquistarli maggiormente avendoli più disponibili in attesa di pagare. 

Grazie a questo intervento di salienza, la catena U2 “spinge gentilmente” i propri clienti verso un’alimentazione più sana ed equilibrata.

L’iniziativa è stata sviluppata nella catena U2 con la collaborazione del Dipartimento di Economia dell’Università di Parma. Ogni snack può avere da un massimo di 5 stelle (qualità eccellente) a un minimo di 2 (soglia limite per inserimento in avancassa).

Qual è la destra? Qual è la sinistra?

Ogni età ha indubbiamente le sue difficoltà.

Sulla pagina del gruppo NudgingForKids un simpatico nudge visivo per aiutare i più piccoli a indossare correttamente la scarpa giusta sul piede giusto. 

Chissà se in futuro riceveremo utili suggerimenti per aiutare i più piccoli anche ad allacciare le loro scarpe. 

Sulla pagina del gruppo potrete trovare utili spunti per le più svariate situazioni: 

http://www.nudgingforkids.com/ 

LA PRIMA SCUOLA ITALIANA CELLULARI-FREE

nudgeitalia:

È appena iniziata di nuovo la scuola e l’istituto sportivo San Benedetto di Piacenza ha comunicato ufficialmente a tutti i genitori dei propri allievi che durante l’attuale anno scolastico utilizzerà la tecnologia Yondr (ne avevamo parlato nel nostro blog a gennaio: http://www.nudgeitalia.it/blog/index.php?page=5 ) per spingere i propri alunni a non utilizzare i cellulari durante le ore di lezione, consapevoli degli effetti negativi che il loro utilizzo può il più delle volte avere sull’apprendimento e sulle relazioni sociali. 

Per tutti i dettagli dell’iniziativa leggete l’articolo al seguente link:

http://www.repubblica.it/scuola/2018/09/15/news/scuola_cellulari_free_piacenza-206546354/

A settembre 2018 avevamo parlato della tecnologia YONDR per aiutarci a disintossicarci dai dispositivi digitali. 

La scuola San Benedetto di Piacenza, è stata la prima scuola a occuparsi del fenomeno, ma non l’unica come riporta La Repubblica:

https://video.repubblica.it/edizione/palermo/palermo-smartphone-vietati-all-istituto-gonzaga-gli-studenti-siamo-contenti/314742/315372

Una “foresta” per concentrarci

All’interno dell’ultimo articolo scritto dai nostri Massimo Cesareo e Marianna Vaccaro uscito su Psicologia Contemporanea si parla del “paradosso della tecnologia”: da strumento nato per ampliare i nostri canali comunicativi a strumento di isolamento e fonte di distrazione. 

Proprio partendo dalla consapevolezza del fatto che i dispositivi digitali oggigiorno ci portano ad attivare il pilota automatico è stata creata l’app gratuita FOREST.

È semplice quanto efficace!

Non vuoi distrarti, ad esempio al lavoro, con il tuo smartphone? Scarica l’app, pianta il seme del tuo albero, imposta il countdown e vedrai crescere per tutto il periodo da te indicato il tuo albero. Se vincerai la sfida con te stesso a non utilizzare lo smartphone, alla fine vedrai il tuo albero adulto e rigoglioso. Diversamente nella tua foresta resterà un tronco spoglio e rinsecchito in memoria della tua distrazione. 

Sarai sempre tu a decidere se disintossicarti dal tuo smartphone per un periodo breve o lungo; infatti diversamente da altre applicazioni FOREST ti permetterà di utilizzare, senza nessun tipo di restrizione che non dipenda esclusivamente dalla tua volontà, il tuo smartphone.


In bocca al lupo per la tua sfida!

Older Posts

Custom Post Images

stacks_image_939
Il Blog di Nudge Italia
http//nudgeitalia.tumblr.com